Torino 2019

Smart Future Academy
Torino 2019
8 aprile
Nuvola di Lavazza

Che spettacolo Torino!!! La prima edizione di Smart Future Academy Torino è stata possibile grazie all’attenzione delle istituzioni della città e soprattutto  grazie al coinvolgimento attivo dalla Camera di Commercio di Torino . “Cosa farò da grande” è stata la domanda che ha portato 700 studenti delle superiori alla Nuvola Lavazza, una giornata rivolta al futuro, piena di suggestioni, di suoni, di vitalità, di storie, di condivisione. Gli speaker hanno ripercorso il proprio vissuto e lanciato messaggi positivi ai ragazzi rispondendo anche alle loro curiosità. “Fatevi avanti, non abbiate paura, non lasciatevi condizionare, credete in voi stessi, lavorate in team”: questi i fili conduttori del workshop Smart Future Academy. Una giornata di orientamento e ispirazione. Per l’intera durata dell’evento, la Nuvola Lavazza è stato un brulicare di voci, applausi, a volte anche silenzi nei momenti più emozionanti. Nelle pause gli studenti hanno potuto accedere all’esterno della Nuvola al workshop organizzato dai Carabinieri, partner di Smart Future Academy attraverso il Comando Generale dell’Arma. Cronaca della giornata Tutto è iniziato martedì 8 aprile alle 8, con la registrazione degli iscritti.  I ragazzi sono stati accolti dai soci dell’Associazione Smart Future Academy e dall’animazione dei ragazzi di ScuolaZoo per lavorare sul tema “Cosa fare da grandi”. La non-conferenza è iniziata con la proiezione del video istituzionale di Smart Future Academy che ne riassume la mission: il giovanissimo liceale in cerca del suo futuro, il neolaureato che affronta la sua prima sfida lavorativa ed infine il maturo professore che scrive alla lavagna “own your future” vero e proprio claim di Smart Future Academy.  Il palco ha visto quindi i saluti istituzionali del Presidente di Smart Future Academy , Lilli Franceschetti, che con grande soddisfazione ha presentato per i saluti istituzionali Paola Pisano – Assessore all’Innovazione del Comune di Torino, Vincenzo Ilotte , Presidente Camera di Commercio di Torino, Stefano Suraniti – Dirigente USR, Massimiliano Cipolletta – Vicepresidente Unione Industriali Torino e Marco Lavazza -Vice- presidente Lavazza spa.  Gli speaker che si sono alternati sul palco avevano a disposizione 10 minuti per presentarsi e raccontarsi (“cosa sto facendo ora, attraverso quale percorso sono arrivato qui, da quali errori ho imparato, cosa pensavo di fare quanto avevo la vostra età e quali consigli mi sento di darvi su studio e lavoro”) mentre i ragazzi potevano inviare alla regia messaggi WhatsApp con domande da rivolgere agli speaker.  In tempo reale veniva fatta una selezione delle domande dalla regia di Smart Future Academy dopodiché la voce del presentatore Davide Paglia proponeva agli speaker i quesiti più interessanti lasciando a questi ulteriori 5 minuti per le risposte. Le domande, e qui ne riportiamo alcune, sono state tantissime e questo dimostra l’ empatia degli speaker e la  loro capacità di catturare l’attenzione del giovane pubblico.. Le domande spaziavano da richieste operative sul  mondo del lavoro a domande  anche molto personali. “Come posso promuovere un mio software” “Com’ è veder guarire un bambino? Hai trovato un bambino che ti ha colpito particolarmente?” “Com’è stato per te trasferirti e ora lavorare in California? È stato difficile? Cosa c’è di diverso dal lavorare in Italia?” “È meglio continuare l’attività di famiglia o cambiare?”  “Cosa ne pensate di Enel?” “inseguire soltanto i sogni o i sogni e i soldi?: Anzi Meglio dire Inseguire i sogni che non ti portano soldi o i sogni che ti portano anche soldi, guardando come sta  andando la società e il mondo oggi?” “ Bastano le proprie forze per non scoraggiarsi ?”   “A che età o periodo di vita ha saputo rispondere alla domanda “cosa vuoi fare da grande?” Ma anche domande scottanti fatte al Comandante provinciale dei Carabinieri, Colonnello Rizzo “Cosa pensa sulla vicenda di Cucchi??”  “ Volevo sapere perché attaccate un ragazzo che fuma erba e non andate in cerca di chi fa spaccio internazionale?”. Insomma, tanti i quesiti con cui i giovani hanno «inondato» i loro interlocutori,  cui ha fatto eco un messaggio risuonato chiaro per tutti loro: guardare sempre avanti, anche nei frangenti di maggiore difficoltà e vedere il bicchiere «mezzo pieno», per poterlo poi riempire con energia, entusiasmo e idee.  A tutti gli speaker è stato sottoposto, quale «tormentone» finale, il quesito «Se fossi Leonardo, cosa inventeresti?». Sono arrivate risposte serie, ma anche esilaranti: dalla macchina per far crescere la responsabilità alla macchina che rinventi la scuola.

92 speaker Smart Future Academy

9
Speaker

15.000 studenti Smart Future Academy

+700
studenti

34 partner istituzionali Smart Future Academy

11
partner istituzionali

800 docenti Smart Future Academy

1
workshop

Istruzioni

Per lo studente.
Ti preghiamo di:
portare il biglietto con te (stampato o in formato digitale sul tuo Smartphone), ti servirà per la registrazioni in ingresso ed in uscita.
rispettare rigorosamente gli orari:
seguire le indicazioni del Team e fare riferimento ad essi per qualsiasi esigenza o evenienza;
–  avvisare se impossibilitato a partecipare sia Smart Future Academy che l’istituzione scolastica;
– seguire le indicazioni per completare, l’apposito registro di presenza presso la struttura ospitante;
– raggiungere autonomamente la sede dell’evento Smart Future Academy ;

A tutela della comune incolumità sono predisposti controlli all’entrata quindi è vietato introdurre all’interno della struttura zaini o borse voluminose. All’ingresso riceverai un quaderno e una penna per prendere appunti.

Ti siamo invece molto grati se condividi con noi video e fotografie (sulla pagina Facebook, Instagram) dell’evento Smart Future Academy 2019: #smartfutureacademytorino #dagrande

Location

Via Ancona 11/a ( angolo via Siena) – TORINO

Istituti iscritti

IIS Boselli – Torino; ITI Ettore Majorana – Grugliasco (to); ITC Galileo Galilei – Avigliana (to); Liceo Carlo Cattaneo -Torino; Istituto Beccari -Torino; IISS Oscar Romero – Rivoli (to); IPIA Plana – Torino; ITTS Carlo Grassi – Torino; Collegio San Giuseppe – Torino; Liceo Regina Margherita-Torino;I.P.S.I.A. Dalmazio Birago-Torino; I.I.S Avogadro- Torino

Partner Istituzionali

Regione Piemonte
Comune Torino
UnioneIndustriali-Torino
Federalimentare
Utilitalia

In collaborazione con

Arma dei Carabinieri
Talent Garden
EIEF
Feduf

Iniziativa realizzata in collaborazione e con il contributo

CCIAA-Torino

Partner

Iren