Speaker

Riccardo Carboni

Artigiano e cooperatore


“Se non potete essere un pino sulla vetta del monte,
siate un arbusto nella valle,
ma siate il miglior piccolo arbusto
sulla sponda del ruscello.
Siate un cespuglio,
se non potete essere un albero.
Se non potete essere una via maestra,
siate un sentiero.
Se non potete essere il sole, siate una stella;
non con la mole “vincete o fallite”.
Siate il meglio di qualunque cosa siate!”

Douglas Malloch

Chi è Riccardo Carboni?

Riccardo Carboni, nato a Bologna nel 1971, titolare di impresa artigiana di trasporto persone dal 2002, di professione tassista, figlio d’arte, precedentemente ha operato in regime di collaboratore familiare dal 1999, è divenuto Presidente e legale rappresentate di Cotabo nel 2007, a soli 36 anni, ed è stato confermato per 5 mandati consecutivi raccogliendo ogni volta ampissimi consensi da parte dei soci della cooperativa e da gennaio 2019 ho assunta anche il ruolo di Presidente Regionale dell’Albo dei gestori Ambientali.
Artigiano di seconda generazione, appassionato di tecnologia e con una forte propensione all’innovazione, nel corso dei suoi mandati da Presidente ha lavorato per comprendere al meglio le modifiche dei bisogni di mobilità delle persone, favorendo i processi necessari ad anticipare i cambiamenti, senza mai tralasciare una particolare attenzione all’ambiente, portando Cotabo ad essere una struttura di riferimento per il settore taxi nel panorama nazionale.
Negli anni ha maturato sul campo una grande esperienza in mobilità, tecnologia di settore e normative di riferimento, partecipando attivamente ai tavoli di lavoro locali, regionali e nazionali inerenti le attività di settore.
E’ un sostenitore del modello di impresa cooperativa, che permette aggregazioni in grado di portare valore ai territori in cui opera, ed è fortemente convinto sia possibile fare impresa con responsabilità sociale e attenzione verso il prossimo.
E’ stato promotore di numerosi progetti di valorizzazione del territorio, tra cui il progetto “DAE in taxi” partito nel 2014 in collaborazione con 118, che ha permesso di dotare una parte di taxi Cotabo di defibrillatori, consentendo a questi tassisti appositamente formati di intervenire in caso di cittadini in stato di arresto cardiocircolatorio.
E’ componente della Presidenza di Legacoop Bologna dal 2011, Vice Presidente di Cna Regionale e Cna Bologna dal 2013, nel 2015 è stato tra i fondatori del consorzio nazionale Apptaxi, network che unisce 19 strutture radiotaxi con quasi 5.000 tassisti aderenti.

Ha partecipato

Bologna Online 2020